Social Bot per numeri inutili

L’Intelligenza Artificiale, sappiamo bene, presto sostituirà moltissimi lavori umani che al momento sembrano essere intoccabili. Mi riferisco ad avvocati e commercialisti nonché medici generici e tutte quelle mansioni che hanno a che fare con “il codice” (qualunque esso sia). “Un Algoritmo ci spazzerà via” si dice.

Non voglio entrare in merito a questo argomento perché necessita di uno spazio ben più ampio ed approfondito di un articolo che vorrebbe concentrarsi sui BOT e i numeri inutili. Parliamo di BOT e della loro mansione.

Cos’è un BOT nel web?

Un BOT è un algoritmo dedicato a mansioni più disparate:
Chat
• CRM
• Ricerca
• Azioni automatiche

Mentre i BOT diventano sempre più utili e performanti per i primi tre punti, proprio su queste “Azioni Automatiche” vorrei soffermare l’attenzione.
Sempre più spesso lagGente vuole mostrarsi al pubblico per quello che non è, cercando o pensando di ottenere così più consensi.

– Quanto è brutto vedere un account Instagram con 300 follower?
– Ma vuoi mettere un bell’account con 10mila fans?
– Sì, ok, ma io non ho così tanto seguito: come faccio?
Semplice: fai fare al BOT! Oppure acquista follower (che spesso sono Bot)
Di colpo i tuoi fans inizieranno a salire.
Chissenefrega se non conteranno praticamente nulla, l’importante è il numero: quel numero inutile sotto la scritta Follower!

Entra nella sfera della moda o della cosmetica per citare due “mondi finti” ed osserva con i tuoi occhi se quello che scrivo corrisponde o meno al vero!
Sedicenti Personaggi Pubblici che vogliono dimostrare di essere “qualcuno” con una moltitudine di like o follower. Account con orde infinite di seguaci, decine di migliaia di follower e poi ricevono poco più di qualche decina di “like” su quello che postano se non fanno un boost con i bot.

Eppure funziona così nella loro testa: non c’è tempo per crescere, bisogna mostrare subito! Mentendo e mostrando ciò che non sei!
Che pena!

Sai quanti ne “becco” di questi pseudo blogger/personaggi/brand?
Un paio di anni fa ho rinunciato ad un compenso di qualche decina di migliaia di euro per non sottostare a questa richiesta. Piuttosto cambio mestiere.
Ogni giorno scrivono blogger nelle pagine dei miei clienti e più o meno tutti recitano così: “Salve, ho visto la pagina, mi piacerebbe collaborare con voi e recensire i vostri prodotti in cambio di campioni. La mia pagina FB conta xxx.000 fans, scrivo recensioni su Amazon, Ebeay e chittemmuort..”
Poi vai a vedere e scopri che il numero dei fan corrisponde al vero ma le reazioni forse arrivano a 10/15.
Perché? Mi domando.
Non è così che si cresce! Non così.

I numeri che contano

Quanto è bello vedere un like vero! Quanto è gratificante scoprire un complimento, un nuovo seguace, una persona che ha scelto di seguire ciò che dici: queste sì che sono soddisfazioni! Io mi rallegro ad ogni piccolo centimetro guadagnato.
Avrai persone attente, attive, pronte ad ascoltare. Se sarai in grado di gestire bene la tua comunicazione diventeranno dei prospect che potrai trasformare in clienti.

Ti lascio un paio di “dritte”

Ci vuole tempo!

Non pensare di scrivere per un mese o due e poi stop perché nessuno ti segue. Macchiccazzosei per pensare che siano tutti lì ad aspettare te? Ci sono fior fior di professionisti là fuori che ti fanno un baffo, che hanno da raccontare meraviglie e lo fanno con la maestria necessaria per coinvolgere. Abbi pazienza!

Ci vuole costanza!

Non pensare di cambiare frequentemente obiettivo, o contenuti a meno che tu non sia un cassonetto. Se oggi parli di meteo, domani di moda, dopodomani di food, e tra tre giorni di sport, nessuno capirà chi sei cosa fai ed in che modo potresti essere utile per loro. Focus innanzi tutto!

Ci vogliono contenuti!

Vuoi che le persone ti seguano? Scrivi per loro non per te stesso!
È l’errore più grande che si possa fare, che fanno quasi tutti. L’Ego vince sempre nella loro mente ed ai loro occhi. Chissenefrega della gente: per loro vale il detto “metti il like e fottiti!”
No, non funziona così! Coinvolgi i tuoi lettori!

Ci vuole denaro!

Eh sì! I Social ed il Web non sono gratis (se il tuo obiettivo è diverso dal cazzeggio). I Marketplace, le piattaforme Social non sono missionari e tantomeno dei filantropi che pensano al tuo bene. Sono società a scopo di lucro. Il fatto che ti permettano di entrare gratis nel loro spazio rende te stesso il prodotto che sarà venduto. Ricordalo bene!
Come a chi sarai venduto? A quelli come te che vogliono far conoscere il loro prodotto/servizio/messaggio. Fa due ragionamenti e vedrai che è così. Pianifica un budget direttamente proporzionale ai tuoi obiettivi!

. Ci vuole tempo
. Ci vuole costanza
. Ci vogliono contenuti
. Ci vuole denaro

Recita questo mantra tutte le mattine e tutte le sere!
Instagram, YouTube, Facebook, Twitter, Google plus, possono essere incrementati con falsi account: è semplice e costa pure poco. Non ti servirà a nulla. È un gioco pericoloso ed inutile. Se proprio devi, affidati ad un bravo professionista, serio, che ti consigli nel modo più corretto come salire la scala verso il paradiso dei like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *