Vi svelo il più grande segreto SEO

Ad oggi, A.D. 2014, il sistema cosmico degli algoritmi di ricerca sembra essere empre più complesso, giorno dopo giorno.
Quasi tutti sono pronti a consigliarvi di utilizzare contenuti SEO, acquistare strumenti SEO, consultare guru SEO, leggere forum SEO, confessarvi in ambiente SEO, pregare il SEO, mangiare pane e SEO, analizzare dati, acquisire informazioni sui concorrenti e raggiungere così il successo che meritate.
A me, sinceramente, vengono spesso dei dubbi…

Ma sarà tutto vero?  Ogni giorno esce un contenuto  con il titolo “tutto per il SEO“…  (Oh! Lo sto facendo anch’io proprio in questo momento eh?)
Sono davvero questi sopra i passi da seguire per raggiungere enormi quantità di traffico organico? Com’è possibile che solo una minoranza di professionisti SEO vengono considerati dei “guru SEO”, riscuotendone il successo meritato, mentre tutti gli altri stanno brancolando nel buio più totale? Possibile che sia così difficile?

Sono un consulente di webmarketing e cerco ogni giorno di portare le aziende all’interno della visibilità del loro target. Proprio per questo motivo, nelle decine e decine di siti che ho seguito e che seguo tutt’ora, ho generato una discreta quantità di € che i clienti possono utilizzare come guadagno del loro lavoro e della fiducia che mi hanno espresso affidandomi la gestione della loro azienda virtuale. Posso con orgoglio affermare che nessuno  di loro ci ha mai rimesso; credo di non essere tra i molti a poterlo dire. Attenzione: non sono infallibile, ho avuto anch’io le mie delusioni, una più di tutte, e sebbene a mio favore giochi il fatto che non potessi mettere le mani sui codici e sulla struttura del sito appena fatto (male), resta comunque una macchia nel mio curriculum e non vi nascondo che me ne dispiace parecchio. Comunque, andiamo avanti:

Oggi voglio svelarti il segreto più grande della tecnica SEO.

Confermando che la regola 20/80 è oggi una verità, (20% tecnica 80% contenuti) sostengo anche che, se raccogliessi tutti i professionisti SEO (e presunti tali)  potrei scrivere che:
– circa l’80% legge solo “SEO informazioni” scritte e assiste a conferenze su tematiche legate alla SEO e si nutre di qualsiasi informazione che parli di SEO.
– circa il 16% scrive di SEO, ne condivide contenuti e più in generale ne tratta l’argomento quando si tratta di scrivere dentro qualche post o forum di discussione.
– circa il 4% ne è un “parlatore”, una specie di profeta, un’entità che fa un gran rumore, sembrano (sembrano) esperti e guru. In realtà solo 1-2% di essi è davvero un guru, il resto sono un po’ come le cheerleaders che hanno un obiettivo nella loro mente: tenerti lontano da ciò che conta veramente tendendo a nutrirti il cervello sulle ultime tecniche, sui mezzi ed i tools più disparati per misurare questo o quello e sulle pozioni magiche di aperitivi html che ti permetteranno finalmente di incontrare il tuo robot di fiducia, conoscerlo e chissà, iniziare una relazione duratura.

Il segreto della SEO
Il segreto della SEO è sempre stato sotto i nostri occhi, almeno per un bel po’ di tempo. Gli Esperti SEO, quelli veri, lo hanno compreso molto bene, e parte di essi lo sta padroneggiando ancora meglio.
Quindi, vorrei darvi questo messaggio, poi sparirò fino a quando non finiranno di darmi la caccia per aver rovinato un sacco di corsi inutili  😉

FOCUS
I professionisti hanno sempre presente nella loro mente il modo per raggiungere il successo. Hanno mille risorse ma un unico obiettivo, e lo tengono sempre ben presente. La macchina che produce “content marketing” ti distoglierà dal tuo obiettivo: se continui a leggere post su post su come fare cosa, non ti concentrerai mai sul tuo vero e unico scopo.
Torna alle basi: identifica quali sono le tue parole chiave che identificano perfettamente il tuo cliente ed il target a cui si riferisce. Ottimizza i meta tag, usa i microtag di schema.org, ottimizza l’url delle pagine, e guadagnati dei link attraverso contenuti di valore e post utili al successo del tuo cliente.

PROGETTO
La maggior parte delle persone crede che queste cose qui sopra le fanno tutti, ed in parte è vero. Ma senza un obiettivo chiaro ed un piano di azione, non potrai raggiungere questo risultato. Ecco la differenza tra chi lo fa e chi lo fa molto bene.
I professionisti, si svegliano ogni mattina (è una metafora perché lavorano anche di notte) ed hanno bene in mente ciò che devono fare, lo scopo per cui si trovano lì davanti alla tastiera, sopra una montagna di codici parole stringhe immagini contenuti dati link e idee. L’esperienza dimostra che un semplice piano di azione può battere qualsiasi strategia nel medio lungo periodo.

ESECUZIONE
Ogni azione SEO è meglio di nessuna azione SEO: chiaro no?
Piccoli passi positivi e incrementali portano nella giusta direzione e creerà una spirale ascendente che ti porterà dritto dritto al successo SEO.
Ti ricordi la favola della tartaruga e della lepre?  Bene: funziona proprio così!
La gara SEO è una maratona, non uno sprint!
Le azioni che metterai in campo giorno per giorno ti porteranno risultati che potrai controllare facilmente con gli strumenti necessari per misurare il grado di riscontro, il posizionamento, e il coinvolgimento nei Social.
Quanto più ti darai da fare, tanto più diventerai un professionista. I risultati che avrai raggiunto in precedenza ti aiuteranno a crescere in esperienza. Fai la tua parte e lascia che i motori facciano la loro (e la sanno fare sempre meglio).

Se inizierai a muoverti in questo modo, noterai che dopo un po’ le cose si metteranno nel verso giusto, e comincerai ad essere in grado di muovere le SERP, inizieranno a chiederti qualche consiglio, quali sono le tue tecniche segrete, e quali blog leggi per essere così bravo.

Focus – Progetto – Esecuzione

Non ti resta che provare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *