Essere italiano oggi è difficile: essere imprenditore è quasi impossibile!

Italia, Bandiera, Flag, Aziende,
Bandiera italiana, la miglior rappresentazione delle aziende Made in Italy

Ci sono aziende in Italia che contribuiscono a far crescere questo meraviglioso Paese e ci sono aziende che l’hanno sempre è solo sfruttato.  Abbiamo sottomano le notizie, che Twitter puntualmente sforna ogni secondo e che Facebook riporta come cassa di risonanza in modo un po’ più ludico ed egocentrico, di industrie  e multinazionali pronte a qualsiasi cosa pur di incrementare i loro affari a discapito della società e dei lavoratori.
Oggi più che mai vengono alla scoperta situazioni che definire scandalose è puro eufemismo; in confidenza, da sempre sostengo che in Italia esistono due classi di persone al contrario di qualsiasi altro luogo del mondo:

gli opportunisti e gli eroi.

Non esiste la via di mezzo, non qui in Italia, secondo me.

Opportunista è colui che vive con il motto “mors tua vita mea”, colui che sempre trova il sistema per guadagnare sulla pelle di altri, non importa che siano figli madri padri o semplici esseri umani, l’importante è lucrare e approfittare su tutto e tutti per il proprio rendiconto personale. Opportunista è colui che non sgrida il proprio figlio/a se prende una nota a scuola, o una sculacciata dall’insegnante (oddio cosa ho scritto!!), ma si rivolge al proprio avvocato permettendo così ai ragazzini di diventare degli incolpevoli e inconsapevoli cani selvaggi a cui tutto è permesso. Opportunista è infine chi decide di spostare la sede legale della propria industria all’estero, o vendere i marchi gloriosi a paesi stranieri, o far soccombere il concorrente con metodi sleali. Ne abbiamo letti e visti di esempi in questi giorni, vero?

Poi ci sono gli eroi.
Gli eroi sono i padri e le madri che cercano in tutti i modi di far crescere i propri figli contro il mondo esterno, sregolato e negativamente anarchico, insegnando regole disciplina e rispetto per il prossimo, insegnando valori come “Amicizia“, mostrando che la sconfitta e la vittoria si alternano nella vita come lo Yin e lo Yang come il bene e il male, come il sole e la pioggia. Gli eroi sono le persone che “anche se tutti, noi no”, che non seguono il gregge, che pensano con la propria anima prima di tutto e poi con la propria testa. Gli eroi sono i lavoratori che in ogni ceto sociale si comportano come “unici” nel loro dovere, che hanno diritti guadagnati e non dovuti, che sanno affiancare un collega un amico in difficoltà, che insegnano ai più giovani perché gli stessi insegnino loro ad avere sempre fiducia nel futuro.
Gli eroi sono quegli imprenditori che lottano ogni giorno dentro la propria azienda, ITALIANA!, con fatiche inimmaginabili, con carichi di responsabilità assurdi e fuori da ogni logico criterio, con nemici dietro ogni angolo, con istituzioni che si comportano come avversari e come vampiri. Loro sono lì, tutti i giorni, e quando non ce la fanno più adottano il più alto dei sacrifici per onorare la loro sconfitta, come Samurai moderni per i quali le parole “valorI” e “fiducia” sono ancora al di sopra di tutto, anche di se stessi.

Io ho il privilegio e la fortuna di conoscere alcune di queste aziende, in mezzo a tante altre, e le voglio elencare qui, in questo mio articolo.
Per far pubblicità? Anche certo, non lo nego, ma soprattutto perché sono aziende come queste che fanno grande il nostro paese: Aziende con la A maiuscola fatte da persone (tutte!) che lavorano e vivono qui, in mezzo a noi, soli contro tutti, con i loro valori preziosi, credendo nell’Italia e negli italiani.
A voi va il mio rispetto e tutta la mia volontà nel farvi crescere con tutta la mia esperienza e con tutto l’amore che posso!

Carrelli.it costruzione carrelli e transpallet per movimentazione interna
Cantina Negrar Domini Veneti il meglio dei Vini della Valpolicella e dell’Amarone
Redoro Frantoi Veneti Olio extra vergine DOP del Veneto
Hotel La Pergola Hotel a Verona in Grezzana
Hotel Fiera Hotel a Verona
Hotel Luna Riccione ****S in Riviera Romagnola
Immobiliare Ferroni vendita e affitto di immobili case di prestigio a Verona e nel mondo
Viessmann Caldaie e impianti di riscaldamento, pannelli solari fotovoltaici
Raffaello Sartori programmatore web analista e sviluppatore
Griffeshop outlet abbigliamento firmato – grandi firme store

Elettrocomm Fornitura materiale elettrico

Loris Castagniniweb marketing specialist

Nessun commento

  • Grazie Loris,
    condivido buona parte di quanto hai scritto!
    Mi permetto di aggiungere soltanto questo.
    Molti dei problemi che affliggono il nostro paese sono causati dalla nostra negligenza.
    Abbiamo delegato troppe fondamentali responsabilità a dei cialtroni mercenari.
    Noi, gli oltre 5 milioni di Partite Iva che rappresentano il 98%-99% della piccola, piccolissima e media impresa italiana siamo il sistema linfatico, la spina dorsale, il sistema propulsivo dell’economia italiana.
    Da sempre divisi in tante categorie, associazioni, sindacati, non siamo mai stati adeguatamente ascoltati e rappresentati ed appunto abbiamo delegato terze persone capaci solamente di metterci l’uno contro l’altro.
    Adesso basta, il fondo chi più chi meno lo stiamo toccando tutti nei nostri rispettivi settori di business.
    Dobbiamo maturare la consapevolezza che le “istituzioni” ci devono rispettare.
    Sono il nostro socio occulto che a prescindere dall’andamento degli affari pretendono responsabilità – oneri crescenti ed opprimenti, ma quali onori ci concedono?
    Impariamo a rivendicare insieme uniti i nostri diritti e facciamoci rispettare, mettiamoci la faccia per cercare di riconquistare quello che ci spetta.
    Il “buon padre di famiglia” e l’imprenditore, quando entrate ed affari vanno male tagliano o riducono la spesa. Le istituzioni no, perseguono l’avido aumento delle entrate per mantenere consenso ed inefficienza dell’apparrato. Quanto siamo ancora disposti a farci togliere in termini di patrimonio, diritti e libertà prima di alzare la voce ed agire in prima persona? Così com’è questo paese e questa interminabile crisi piace ed è tollerata da così tanta parte del popolo italiano? Sveglia Italia possiamo farcela!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *