Pochi giorni fa, preso dall’entusiasmo dell’operazione, mi dedicai a testimoniare la più grande rivoluzione Web di tutti i tempi…
Scrissi senza risparmiarmi quanto più potei, elogiando gli attori della scena appena svoltasi.

Sto parlando di Rudy Bandiera e Smart con la blog-action #unamacchinaperrudy
Marketing, Smart, Rudy Bandiera
Si tratta infatti della concretizzazione di tutte le teorie sul Web e sul nuovo modo di comunicare… Una sorta di venuta sulla Terra del Messia della Rete.
Sono contento, felice, soddisfatto, Viva Rudy! Viva la Web Revolution!!

e come nell’era dei dinosauri arriva il meteorite sotto forma di donna…

In un post scritto su Linkedin, mi viene fatta una domanda:
“…e se fosse tutto studiato a tavolino?”

nel senso
se questa cosa fosse stata premeditata, (non la scassatura dell’auto), se questa azione fosse stato un intelligente modo per promuovere un brand?

La Responsabile Marketing, secondo un suo modo di vedere le cose, ne ha dedotto che potrebbe trattarsi di un’ottima strategia brand positioning ma nulla più.

Il suo ragionamento a dire il vero non fa una piega, tutto fila liscio come nel più meraviglioso orizzonte visto dal mondo femminile

(io le adoro incondizionatamente anche per questo).

Mi son detto (e le ho scritto) che non può essere possibile, non può per un motivo troppo importante:
metteresti in gioco la tua Reputazione Digitale per un’azione del genere?
Perché se si trattasse di fare promozione, tutto normale; ci sta la messa in scena, il giro di parole e tutto il resto..
Ma in questo caso, si è passati dalla reclame al fare la storia del Web, il che è un po’ diverso..
Davvero metteresti in gioco tutto in questo modo?
Ci sono fior fior di blogger (io sono un lichene non un fior fior) che ci hanno messo la faccia per primi, predicando come il Giovanni Battista la venuta del profeta..
Lo faresti per davvero uno scherzetto simile? Prendendo per il deretano i sacerdoti del Web?

Io sinceramente no. Non lo farei… cascasse una pannocchia!
Armi, Roulette Russa
Una specie di roulette russa a mio modo di vedere le cose e visto che non sono Nick ne “Il Cacciatore” non farei un azzardo simile.

 
Morale della predica?
Per dirvi che è sempre necessario analizzare le cose da tutti i punti di vista ed essere così sempre consapevoli di ciò che si fà o si pensa di fare.
Buddha, Preghiera, MeditazioneIl Buddha predica la consapevolezza anche nel comune camminare, nei movimenti che compongono un semplice passo.
La consapevolezza, credetemi, è una virtù che difficilmente si raggiunge, e deve essere presente in tutte le dimensioni dell’essere umano, compresa quella virtuale della Rete.

 

Quindi… Secondo voi?…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *